Vino e carne: come abbinarli per valorizzarli?

Un buon piatto di carne grassfed, come quello proveniente dai nostri pascoli sulle colline astigiane, è un pezzo di storia, da raccontare e valorizzare anche attraverso un buon calice di vino. Già, ma quali sono le indicazioni da seguire per l’abbinamento vino carne? Scopriamole insieme!

Il binomio vino rosso e carne

L’abbinamento vino carne non è una scienza tassativa, ma un incrocio di criteri che possono portare a scelte diverse, dettate anche dal gusto personale. Una delle credenze più diffuse a questo proposito è quella secondo cui la carne vada abbinata al vino rosso. In realtà, l’abbinamento vino rosso carne non è una regola assoluta: molto dipende dal taglio e dal tipo di cottura.

L’abbinamento vino carne alla griglia

Per le grigliate di manzo, l’abbinamento più indicato è con i vini rossi di buon corpo e con un buon tannino. In linea generale, tieni presente che i vini più strutturati, come un Nero d’Avola, un Chianti o un Sirah, aiutano a contrastare le carni più grasse e saporite. I vini rossi con un buon tannino, infatti, tendono ad asciugare la spiccata succosità della carne e smorzano la nota dolce apportando acidità e freschezza. Se la tua grigliata termina con un dolce, non fare mancare in tavola un Moscato d’Asti, dolce e leggermente frizzante, l’ideale per chiudere in bellezza il bbq!

L’abbinamento vino carne magra

Hai scelto di cucinare un succoso filetto di Casa Serra, ma sei in dubbio su quale calice di vino abbinargli? Punta su un prodotto raffinato, morbido e vellutato come un Merlot o un Lambrusco. Per la bistecca i ferri, invece, scegli un Nebbiolo o un Chianti.

L’abbinamento vino e stracotti o brasati

I piatti di carne caratterizzati da lunghe e dolci cotture si abbinano in particolare con i vini rossi maturi, dal bouquet intenso e ricco di sentori di frutta, morbidi, alcolici e abbastanza tannici, come Barolo, Barbaresco e Valpolicella.

L’abbinamento vino e carne cruda

Per una squisita tartare di manzo, la carne cruda all’albese o il carpaccio, l’ideale è un vino bianco profumato e aromatico come un Gewurztraminer altoatesino.

L’abbinamento vino e bollito misto alla piemontese

Il bollito misto alla piemontese è un piatto della tradizione, di quelli che scaldano il cuore e mettono d’accordo tutta la famiglia. Portalo in tavola con un calice di Bonarda o di Dolcetto per un successo assicurato!

Visita il nostro shop: fino alla fine dell’attuale emergenza sanitaria abbiamo scelto di rendere gratuite le spedizioni:

  • per le persone di età maggiore di 65 anni, su tutto il territorio nazionale, inserendo il codice sconto OVER65 durante il check-out.
  • per le persone di qualsiasi età all’interno della Provincia di Asti, nella quale si trova la nostra Azienda Agricola. Il sistema riconoscerà il Cap di consegna.